Andrea Pennacchi in “Mio padre - appunti sulla guerra civile” al Teatro Poliziano domenica 26 marzo

Andrea Pennacchi

Noto per la sua capacità di proporre il teatro di parola anche nella tv generalista, Andrea Pennacchi è un narratore popolare nell’umorismo e raffinato nella sensibilità. In questo caso tratteggia la storia di suo padre, partigiano deportato nel campo di concentramento di Ebensee. L’espressione dialettale e la levità delle battute inducono al sorriso, pur affrontando l’abominio nazista e l’impietosa lotta per la sopravvivenza. Come Telemaco, Andrea Pennacchi si mette alla ricerca del padre e del sua prigionia, ma più ancora della sua Odissea di ritorno in un'Italia devastata, sperando di trovare un insegnamento su come si mettono a posto le cose.

 

DOMENICA 26 MARZO '23
MIO PADRE - Appunti sulla guerra civile
Andrea Pennacchi

INFO E PRENOTAZIONI
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
T. 0578757089 / 757007

biglietto online 22 23

STAGIONE TEATRALE 2022-23 - QUI TUTTI GLI SPETTACOLI

ABBONAMENTI 6 SPETTACOLI
settore 1: 90 euro | settore 2: 75 euro

INGRESSO SINGOLI SPETTACOLI
settore 1: 18 euro | settore 2: 14 euro

PROMOZIONE Under 30
Abbonamento > settore 1: 75 euro | settore 2: 50 euro
Singoli spettacoli (solo settore 2): 10 euro