Stagione Teatrale 2019-2020

teatro poliziano 19 20Teatro Poliziano | MONTEPULCIANO
| Esserci è già una bellezza. Scopri il cartellone |

Il Teatro Poliziano presenta la nuova stagione teatrale 2019-’20 con l’intento di rafforzare il prestigio di un palcoscenico, quello di Montepulciano, ormai autorevole nel panorama nazionale. L’ampia partecipazione popolare della scorsa stagione dimostra la fiducia che il Teatro Poliziano ha saputo conquistare presso un pubblico sempre più vasto. Una fiducia che gli organizzatori della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte cercano di onorare proponendo una rassegna articolata tra autori classici e creazioni contemporanee, personalità celebri e nuovi talenti. I titoli in programma evocano le suggestioni letterarie e cinematografiche, gli echi della tradizione e il divertimento del varietà, tenendo sempre presente il ruolo civico del teatro che sa affrontare anche i temi sociali più profondi.

Le quote per abbonamenti e biglietti sono sempre invariate, mentre si attivano nuove promozioni rivolte in particolare ai più giovani, affinché le nuove generazioni recuperino gli stimoli anche sul nostro territorio. Si rinnova la promozione per soci di Banca Valdichiana - Credito cooperativo Chiusi e Montepulciano e si attiva una nuova agevolazione per iscritti all’Istituto di Musica Henze che avranno diritto di sconti sugli abbonamenti.


sabato 14 dicembre 2019
ottavia piccoloOCCIDENT EXPRESS
di Stefano Massini
con Ottavia Piccolo
Orchestra Multietnica di Arezzo

Occident Express è la cronaca di un viaggio sulla rotta dei Balcani. È il diario di una fuga. Ma soprattutto è una storia vera che compone il grande mosaico dell’umanità in cammino. Un racconto spietato tra parole e musica, senza un attimo di respiro, seguendo la corsa di Haifa, partita da Mosul. È un assolo magistrale di Ottavia Piccolo, con l’Orchestra Multietnica di Arezzo che esegue dal vivo le musiche originali di Enrico Fink. Il testo dell’acclamato Stefano Massini tratteggia i mille luoghi attraversati dalla protagonista nel suo viaggio; la fantasmagoria di ambienti, climi, spazi diversi. Si accompagna in questo itinerario il personaggio di Haifa, e dopo non si è più gli stessi.

sabato 25 gennaio 2020
platonovPLATONOV

di Anton Čechov
Mulino di Amleto Teatro

Anton Čechov aveva 21 anni quando scrisse quest’opera rimasta incompleta, ma affollata di personaggi e temi, quanto intensa nell’azione. L’autore voleva raccontare la profondità della vita: ne rimane un meraviglioso affresco incompiuto, composto da scene, dialoghi e personaggi che cercano un senso a ciò che un senso non può avere. L’audace compagnia Il mulino di Amleto mette in scena questo testo non finito per esseri umani non finiti, incerti. Per il regista, il teatro sarà la tenuta di campagna dove si svolge la trama e gli attori dovranno muoversi vicino agli spettatori perché “Platonov siamo noi”, il nostro desiderio che ci spinge a cercare la felicità altrove rispetto a dove siamo.

venerdì 7 febbraio 2020 
boscaLA LUNA E IL FALÒ

di Cesare Pavese
con Andrea Bosca

Il romanzo capolavoro di Cesare Pavese è interpretato da Andrea Bosca in una pièce che parla di bene comune, di fratellanza, di appartenenza a una comunità. La vicenda è infatti quella di Anguilla, orfano adottato che passa la sua giovinezza nel contesto rurale e ripetitivo delle Langhe, decide di emigrare in America, fa fortuna, per poi tornare al suo paese alla ricerca dell’infanzia. E qui emerge la consapevolezza del tempo che passa e della felicità che fu. È un’indagine sempre attuale sulle proprie radici, un percorso che accomuna i numerosi giovani espatriati che ogni giorno lasciano le nostre province. Ed è la forza del teatro che trasforma le cose, facendo di un fil di ferro una vigna, di luci lontane una collina.

mercoledì 19 febbraio 2020 
marchioni soliti ignotiI SOLITI IGNOTI

Vinicio Marchioni
Giuseppe Zeno

Una commedia che rappresenta per la prima in teatro il celeberrimo film di Mario Monicelli, divenuto un classico del cinema. Le gesta maldestre ed esilaranti di un gruppo di ladri improvvisati si susseguono sulla ribalta, evocando l'Italia povera ma bella di un dopoguerra molto vitale. L’adattamento teatrale rimane fedele alla pellicola che vantava un cast irripetibile (con Gassman, Mastroianni e Totò), adeguando comunque alla modernità le trovate della scrittura e le soluzioni della regia. Vinicio Marchioni e Giuseppe Zeno, volti popolari del cinema e della tv, guidano una compagnia di otto elementi che presenta una messinscena divertente ed emozionante.

sabato 7 marzo 2020
LA MACCHINA DELLA FELICITÀ
Flavio Insinna
e la sua Piccola Orchestra

Qual è il suono che più di tutti trasmette gioia, fin da quando si è bambini? È la campanella della ricreazione, almeno per Flavio Insinna che concepisce proprio come una ricreazione il suo show intessuto di comicità, racconti e canzoni. Uno spettacolo che s’intreccia alla trama dell’omonimo romanzo firmato proprio da Insinna e scandito dalla storia d’amore tra i due protagonisti Laura e Vittorio. “Chi di voi è felice alzi la mano!” Da questa provocazione parte la ricerca della felicità, mano per mano con il pubblico, come in una festa di famiglia, con il commento musicale della Piccola Orchestra. Un modo per celebrare la vita, l’amicizia, le tradizioni, sempre con lo sguardo innamorato.

sabato 28 marzo 2020
emma danteMISERICORDIA

Emma Dante
con Italia Carroccio, Manuela Lo Sicco, Leonarda Saffi, Simone Zambelli

Emma Dante, drammaturga e regista tra le più influenti del momento, presenta un nuovo lavoro incentrato sulle donne, con i temi, la lingua, la cifra stilistica e l’universo emotivo che caratterizzano le sue creazioni. Anna, Nuzza e Bettina vivono in un tugurio fatiscente con un ragazzo menomato. Durante il giorno, le donne lavorano a maglia; al tramonto offrono ai passanti i loro corpi cadenti. Quando lasceranno andare 'U picciutteddu, cioè il giovane di cui sono prese cura, gli racconteranno la verità su sua madre, Lucia la zoppa, che si acconciava i capelli per somigliare a “marilin monroy” e aveva una radiolina scassata da dove ascoltava la musica e abballava pi’ tutti!

ABBONAMENTO 6 SPETTACOLI
OCCIDENT EXPRESS  **  PLATONOV  **  LA LUNA E I FALÒ  ** 
I SOLITI IGNOTI  **  LA MACCHINA DELLA FELICITÀ  **  MISERICORDIA
Settore 1: 85 euro | Settore 2: 70 euro
** Promozione GIOVANI UNDER 30 > Settore 1: 70 euro | Settore 2: 45 euro
** Promozione soci BANCA VALDICHIANA e iscritti ISTITUTO DI MUSICA HENZE
Settore 1: 80 euro | Settore 2: 65 euro

INGRESSO SINGOLI SPETTACOLI 
OCCIDENT EXPRESS  **  PLATONOV  **  LA LUNA E I FALÒ ** 
I SOLITI IGNOTI  **  LA MACCHINA DELLA FELICITÀ  **  MISERICORDIA
Settore 1: 18 euro | Settore 2: 14 euro
**
Promozione giovani under 30 > Settore 2: 10 euro

FUORI ABBONAMENTO 
**Settore 1: 12 euro | Settore 2: 10 euro

OPERA domenica 12 gennaio 2020 ore 17
L’INCORONAZIONE DI POPPEA
Claudio Monteverdi

OPERA domenica 1 marzo 2020 ore 17
DON GIOVANNI
Wolfgang Amadeus Mozart / Giuseppe Gazzaniga
Versione di Luigi Cherubini

_______________________________

INFO - PRENOTAZIONI - ABBONAMENTI
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 0578 757089 | 757007

L'immagine ufficiale è di Silvia Menicali