ROBERTO LATINI CHIUDE LA STAGIONE DEI RECORD AL TEATRO POLIZIANO MERCOLEDÌ 27 MARZO

[BIGLIETTI ON-LINE QUI] Roberto Latini, premio Ubu come miglior attore, è stimato tra i più innovativi fuoriclasse della nuova scena teatrale italiana. Mercoledì 27 marzo, alle 21.15, sarà proprio lui a suggellare la stagione dei record al Teatro Poliziano con Il Cantico dei Cantici.

Uno dei testi più antichi di tutte le letterature. Pervaso di dolcezza e accudimento, di profumi e immaginazioni, è un inno alla bellezza. Latini non traduce qui alla lettera i versi (sebbene vi rimanga fedele), ma traduce invece le sensazioni. Dai microfoni di una stazione radiofonica, questo dandy straccione – occhiali scuri, parrucca, rossetto – declama i versi del testo biblico, con una gestualità fonica che rinvia esplicitamente alla lezione di Carmelo Bene. Latini, insomma, traduce nel proprio corpo-voce il turbamento di chi è attraversato dall’amore come sentimento totalizzante quanto illusorio.

IL CANTICO DEI CANTICI
ROBERTO LATINI

adattamento e regia Roberto Latini
musiche e suoni Gianluca Misti (premio Ubu miglior progetto sonoro e musiche originali)

organizzazione Nicole Arbelli
produzione Fortebraccio Teatro
con il sostegno di Armunia Festival Costa degli Etruschi
con il contributo di MiBACT e Regione Emilia-Romagna

>> BIGLIETTI <<
Settore 1 (platea e palchi centrali): 18 euro
Settore 2 (palchi laterali e 4° ordine): 14 euro
Promozione giovani under 25: 10 euro

INFO E PRENOTAZIONI
Fondazione Cantiere Internazionale d'Arte
T. 0578 757089 | 757007
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.