L’Astrée - 28 e 29 luglio

Martedì 28 luglio - Cortile delle Carceri | Mercoledì 29 luglioPiazza della Collegiata (Cetona)
L’Astrée
Francesco D’Orazio violino
Rebeca Ferri violoncello
Giorgio Tabacco clavicembalo


Foto di Giacomo Bai/Studio Pichini

QUI IL PROGRAMMA DI SALA

 

 Francesco D’Orazio Diplomato in violino e viola, il suo repertorio spazia dalla musica antica alla musica classica contemporanea. Numerosi compositori hanno  scritto per lui: I. Fedele, T. Riley, M. dall‘Ongaro, M. Nyman, F. Vacchi, L. De Pablo, A. Solbiati. Ha tenuto concerti in tutta Europa, Nord e Sud America, Messico, Australia, Nuova Zelanda, Cina e Giappone esibendosi al Festival di Salisburgo, alla Royal Albert Hall, alla Philarmonie di Berlino, al Teatro alla Scala e al Festival di Tanglewood. Ha inciso per Decca, Hyperion, Stradivarius, Amadeus e suonato con: London Symphony, Orchestra dell‘Accademia di Santa Cecilia, Filarmonica della Scala, BBC Symphony Orchestra, Berliner Symphoniker, Shangai Philarmonic, RAI, Filarmonica di Nagoya, Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia diretto, tra gli altri, da L. Maazel, H. Soudant, S. Oramo, I. Metzmacher, P. Rophé, L. Berio. Nel 2010 è stato insignito del Premio Abbiati, quale Miglior Solista dell’anno.

Rebeca Ferri si è diplomata in violoncello al Conservatorio di Santa Cecilia nel 1998, con M. Gambini. Ha studiato flauto dolce con De Martini. Dal 1995 ha approfondito lo studio del violoncello barocco, in particolare con Anner Bylsma. Ha studiato con Jaap ter Linden alla Hochschule di Würzburg, dove si è diplomata in violoncello barocco. Nel 2007, con Kristin von der Goltz, alla Hochschule di München, ha conseguito, a pieni voti, la Meisterklasse. Fa parte degli ensembles: Gli Incogniti, L’Astrée, Divino Sospiro, Ensemble Baroque du Léman, Concerto Romano, Il Sogno Barocco, Soavi Affetti, A Musicall Banquet, Accademia Ottoboni. Ha collaborato con: La Venexiana, Cappella della Pietà de’Turchini, Academia Montis Regalis, La Risonanza, Esterházy Hofkapelle, Freiburger Barockorchester. Registra per Opus 111, Glossa, Sony, Harmonia Mundi, Tactus, Carus, Amadeus, Brilliant, Eloquentia e Dynamic. Viene invitata a tenere corsi e masterclasses in Italia, Europa e Messico.

Giorgio Tabacco Dopo il diploma in pianoforte si è dedicato al clavicembalo e alla musica antica frequentando corsi in Italia e all‘estero sotto la guida di B. van Asperen e K. Gilbert. É entrato a far parte dei corsi superiori della classe di C. Jaccottet al Conservatorio di Ginevra ottenendo il Prix e Virtuosité. La sua attività concertistica in Italia e all’estero molto intensa e lo vede impegnato sia come solista che in gruppi cameristici fra cui l‘Ensemble L‘Astrée da lui fondato nel 1991. Con Opus 111 ha inciso inoltre alcuni quartetti di F. Giardini e alcuni quintetti di T. Giordani. Per la rivista Amadeus ha registrato diverse sonate ed alcuni trii. Nel 2009 ha inciso un CD contenente alcune sonate di Mozart per fortepiano e violino e un CD dedicato ai Trii di Mozart. É stato fondatore e direttore artistico dell‘Academia Montis Regalis. É titolare della classe di clavicembalo e tastiere storiche presso il Conservatorio di Torino.